Il Napoli blinda i suoi pilastri: no al Psg e alla Juve per Kvara e Di Lorenzo. Per Conte non si toccano

dilorenzo
Giovanni Di Lorenzo, capitano del Napoli (foto di Vincenzo Di Monda)

NAPOLI  – Il nuovo Napoli di Antonio Conte parte dalla difesa, ma non nel senso di rinforzare il reparto arretrato, bensì nel blindare i propri talenti. Tra i nomi più discussi c’è quello di Giovanni Di Lorenzo. Il difensore ha chiaramente dichiarato di voler lasciare il club e ha incaricato il suo agente di trovargli una nuova sistemazione. Un accordo con Giuntoli per il trasferimento alla Juventus è già stato trovato, ma Aurelio De Laurentiis e il nuovo allenatore non sono disposti a cedere.

Conte, che considera Di Lorenzo un elemento cruciale per il suo progetto di ricostruzione, ha cercato di convincerlo a restare, ma finora senza successo. Anche il procuratore del giocatore, Mario Giuffredi, sarà coinvolto nelle trattative. Nessuno al Napoli intende vendere Di Lorenzo, che ha un contratto fino al 2028, e non verranno ascoltate offerte di acquisto.

Parallelamente, il club sta lavorando al rinnovo di Khvicha Kvaratskhelia. Il giocatore ha recentemente ribadito il suo legame con i tifosi azzurri, creando una base solida per negoziare un nuovo contratto e una clausola rescissoria simile a quella di Osimhen. Nonostante le allettanti offerte del PSG, sia il giocatore che il Napoli, con il pieno supporto di Conte, hanno espresso la volontà di continuare insieme.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments