Collegati con noi

Sport

Serie A: il Napoli risorge, strapazza il Sassuolo e difende il terzo posto

Pubblicata

il

WhatsApp Image 2022 04 30 at 17.29.54

NAPOLI – Vittoria scacciacrisi per il Napoli che dopo la brutta batosta di Empoli si rialza e strapazza il Sassuolo. Il risultato finale di 6-1 premia una squadra che ha saputo rialzarsi, mostrare con orgoglio tutte le sue potenzialità, sicuramente appannate in occasione delle ultime deludenti prestazioni e provare a difendere il terzo posto dall’assalto della Juventus.
La prima rete della squadra partenopea arriva al settimo minuto. A realizzarla è Koulibaly che sfrutta un corner battuto in maniera magistrale da Insigne. Uno stacco di testa che già ha fatto male in passato a parecchie difese del campionato di A. Anche la seconda realizzazione della Spalletti band arriva su azione di calcio d’angolo. Ancora Insigne a batterla al quindicesimo, ma stavolta a infilare la porta di Consigli è Osimhen. Arriva in contropiede il 3-0. Al diciannovesimo Mertens intercetta palla a centrocampo e serve Osimhen. Il nigeriano pesca Lozano che non deve far altro che mettere in rete. Due minuti più tardi ancora protagonista il belga che entra in area e con un tiro preciso buca la porta del Sassuolo.
La quinta rete del Napoli arriva nella ripresa. Al cinquantaquattresimo è ancora Mertens in gol, che triangola con Fabian Ruiz e supera Consigli.  All’ottantesimo è Rrahmani a realizzare. Azione corale degli azzurri che coinvolge Demme, Politano e Di Lorenzo, la palla arriva al kosovaro che segna. Il gol della bandiera del Sassuolo è di Maxime Lopez, che segna da centro area.
“Grande risultato questa vittoria – esulta Spalletti nel dopo gara (nella foto) – è stata una grande partita. Dietro di noi ci sono squadre di livello importante, il campionato è livellato verso l’alto, non c’è nessun rammarico, abbiamo fatto ciò che dovevamo fare. Abbiamo ottenuto vittorie su campi dove non si vinceva da tempo. La squadra ha raggiunto un grandissimo risultato”.
“Non siamo entrati in campo con lo spirito giusto – commenta a fine match il tecnico del Sassuolo, Dionisi – sapevano che avremmo dovuto soffrire, ma la giornata non era quella giusta”.

Continua a leggere
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x