Collegati con noi

Wine&Food

La presentazione del nuovo menù di Meeto pizza & co a Caivano

Pubblicata

il

278245663 567039454511558 5057015915109333994 n

NAPOLI – Martedì 19 aprile alle ore 20.00 a Caivano al Meeto pizza & co di Caivano si terrà a porte chiuse la presentazione alla stampa del nuovo menù, frutto di un’accurata selezione delle materie prime e della consulenza dello chef Ugo Patierno. Meeto pizza & co è una pizzeria nata la scorsa estate il cui naming vuole riportarsi al Mito sacro e profano cullato da secoli di storia, ma anche al più attuale To Meet ispirato ai momenti conviviali. Meeto pizza & co ha arredi raffinati, comode sedute si alternano tra divaneria e poltroncine, il tocco di napoletanità si evince dalla sala dedicata a San Gennaro, patrono di Napoli, dove spiccano frasi a led illuminati. 

Focus del progetto Meeto è dato dal certosino lavoro di selezione delle materie prime di alta qualità. Dai migliori grani italiani, la scelta delle farine personalizzate  ha portato a prediligere un mix di farina di tipo 2 con una miscela di cereali.  I prodotti caseari, del caseificio “Latteria Gargiulo”, selezione slow food 2017, 3 Gocce di latte all’eccellenza 2019-2020, che realizza prodotti alimentari di altissima qualità.  La minuziosa scelta degli oli, ha condotto al frantoio Muraglia, premiato con la massima valutazione dal Gambero Rosso, 3 foglie. Nonché all’olio EVO biologico Tortoriello, piccola azienda agricola sulle colline del Tanagro.

I salumi sono di maialino nero casertano, maialino nero lucano, poi sono stati inseriti in carta: mortadella di asina, culatello di maialino nero dei Nebrodi affumicato con le botti di Jack Daniel’s e la bresaola di Kobe. Il prodotto ittico è anch’esso di altissima qualità, si utilizzano: gambero di Mazzara del Vallo, alici del Cantabrico, Bottarga di Muggine di Cetara. Le tanto apprezzate frittatine sono realizzate con la pasta trafilata al bronzo del pastificio Di Martino di Gragnano. Fondamentale la consulenza dello chef Ugo Patierno, per la realizzazione del nuovo menù, pregno di freschezza primaverile, cromaticità, giochi di sapori, esuberati consistenze all’insegna della tradizione e dell’innovazione.

L’ intenso percorso professionale di Patierno, indica un diploma alberghiero e successiva formazione presso la Good in Food Academy di Perugia, chef di una squadra di calcio, imprenditore di una pasticceria e  un ristorante, esperienze lavorative in prestigiosi ristoranti in America e in Inghilterra, chef eclettico autore del libro METÀ, attualmente executive chef/manager del “b Club” ex monastero a Nola, titolare dell’agenzia di consulenza ristorativa ristor-UP e grande appassionato di pizza.

Il team pizzeria di MEETO è composto da Ugo Michele Bervicato,  Giovanni Vinozzi e dal Maestro istruttore, nonché chef Luciano Capazzo, che hanno optato per un impasto diretto a lunga lievitazione e un gioco di temperature per dar vita a pizze leggere e ad alta digeribilità, completate dagli ingredienti  studiati e curati dallo chef  Ugo Patierno. “Pizza Experience” è la novità introdotta nel nuovo menù Meeto, ovvero pizza in pala, completata da ingredienti a crudo per un esperienziale morso “crunch”.

Continua a leggere
0
Would love your thoughts, please comment.x