Truffe ad anziani tra Napoli e Roma. si fingevano anche carabinieri, 11 arresti

Nel corso dell’esecuzioni delle misure cautelari sono stati rinvenuti e sequestrati contanti per un totale di 65.000 euro
Nel corso dell’esecuzioni delle misure cautelari sono stati rinvenuti e sequestrati contanti per un totale di 65.000 euro

NAPOLI – In una vasta operazione congiunta denominata “Clipeus”, le forze di polizia locale di Napoli e Roma, insieme alle squadre mobili della Polizia di Stato delle due città, hanno portato a termine l’arresto di 11 persone, originarie di Napoli, composto da 9 uomini e due donne. Gli arresti sono stati effettuati in seguito all’emissione di 11 ordinanze di custodia cautelare in carcere da parte della Procura della Repubblica di Roma.

Gli arrestati sono accusati di una serie di truffe ed estorsioni ai danni di persone anziane. I criminali, travestendosi da carabinieri e avvocati, contattavano le loro vittime anziane al telefono, facendo loro credere che un familiare fosse coinvolto in problemi giudiziari o incidenti stradali. Le vittime venivano indotte a versare somme considerevoli di denaro, in contanti o preziosi, per aiutare i loro congiunti.

L’indagine, durata circa un anno, ha permesso di scoprire truffe per milioni di euro, come denunciato dalle vittime alle forze dell’ordine. Durante l’esecuzione delle misure cautelari, sono stati inoltre sequestrati contanti per un totale di 65.000 euro. Quest’operazione mette in luce la gravità delle truffe ai danni degli anziani e l’impegno delle autorità nel contrastare questi crimini.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments