Villa dei Fiori di Acerra: paziente aggredisce medico e danneggia una porta

porta villafiori
La porta mandata in frantumi

ACERRA – Nonostante ripetuti appelli per il rispetto del personale sanitario, un nuovo grave incidente si è verificato questa mattina all’ospedale Villa dei Fiori di Acerra, dove un paziente ha aggredito operatori sanitari e causato danni materiali.

Intorno alle 10, B.G., 48 anni, di Afragola, in attesa di esami preoperatori per un intervento ambulatoriale pomeridiano, ha perso la pazienza alla vista del chirurgo incaricato, pretendendo di saltare la coda. Di fronte al rifiuto, l’uomo, visibilmente alterato, ha aggredito fisicamente il medico e, nel tentativo di raggiungere la direzione sanitaria, ha distrutto una porta in vetro.

Nonostante i tentativi di placare l’aggressore da parte del personale e dei portieri, minacciati pesantemente, l’ordine è stato ristabilito solo con l’arrivo dei Carabinieri di Castello di Cisterna e del loro Comandante. Il paziente è stato infine tranquillizzato e preparato per l’intervento chirurgico previsto.

Un elogio particolare va al direttore sanitario, Dr. Elena Giancotti, per la sua professionalità e capacità di gestire la situazione. Ha convinto il medico aggredito, noto per la sua dedizione e disponibilità, a procedere con l’intervento nonostante l’assalto.

Le autorità di Acerra attendono di raccogliere la testimonianza del medico aggredito e la denuncia ufficiale dell’ospedale per i danni subiti.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments