Collegati con noi

Aziende

Meridbulloni Castellammare: la sottosegretaria Mise Alessandra Todde «non possiamo accettare che cessi l’attività»

Pubblicata

il

ROMA – Si è svolto oggi al Mise in videoconferenza il tavolo sulla MeridBulloni. All’incontro, presieduto dalla Sottosegretaria Alessandra Todde, hanno partecipato il Ministero del Lavoro, la Regione Campania, il sindaco di Castellammare di Stabia, l’azienda e le organizzazioni sindacali.

“Credo sia importante chiarire alcuni temi. Abbiamo deciso di coinvolgere questa azienda in un tavolo nazionale di mediazione perché per noi è importante salvaguardare un sito in un territorio così impoverito di attività produttive come Castellammare di Stabia. È importante che il Mise monitori la situazione ascoltando gli attori coinvolti e le ragioni delle parti con chiarezza sull’obiettivo: il mantenimento del sito produttivo, eventualmente con una reindustrializzazione, per salvaguardare i lavoratori e la produzione”, dichiara la Sottosegretaria Alessandra Todde.

“Le aziende vanno aiutate risolvendo il problema direttamente alla radice, per questo siamo consapevoli che bisogna intervenire in modo che il gruppo rimanga competitivo. Ma non possiamo accettare che un sito come quello in questione, che ha una storia e che rappresenta una realtà importante per la Campania, possa cessare l’attività. Lavoriamo con lo scopo di costruire una soluzione concreta, in modo che si individui un percorso condiviso che garantisca un futuro sia allo stabilimento di Castellammare che ai lavoratori”, aggiunge la Todde.

“Il Governo, in sinergia con la Regione e la città, ha garantito che metterà a fattor comune tutti gli strumenti di supporto necessari di cui dispone. Riaggiorneremo il tavolo nei prossimi giorni in modo da valutare, con il Ministero del Lavoro e con le Istituzioni locali, quale sia il miglior percorso da intraprendere”, conclude la Todde.

Continua a leggere
0
Would love your thoughts, please comment.x