Continua Sorrento Incontra 2023 con Veronica Maya e il Millennium Ensemble

Veronica Maya foto 1
Veronica Maya foto 1

NAPOLI – Continua dopo il successo della serata inaugurale “Sorrento Incontra 2023”, la manifestazione con Napoli protagonista che, tra i tantissimi ospiti in programma, sabato 8 luglio, alle ore 19, in Villa Comunale, vede in scena la conduttrice televisiva, Veronica Maya e il Millennium Ensemble, con lo spettacolo dedicato al teatro per ragazzi “Il Mondo delle favole” “Esopo tra Favola e Musica”. Una kermesse di sicuro interesse tutta sorrentina, promossa dal Comune di Sorrento e realizzata da “InScena”, in programma fino al 22 settembre, tra il chiostro di San Francesco, la Villa Comunale e il parco Ibsen, che prosegue così con il magnifico “concerto-incontro nel fantastico “mondo” dei fiati e delle favole nel segno de “La cicala e la formica”, “Al lupo, al lupo!” e “Il leone va in guerra”. “Ho composto queste favole musicali- ha spiegato l’autore del lavoro Salvatore Schembari – ispirandomi alle omonime favole di Esopo. Questo mio modestissimo lavoro ha molteplici scopi. Il primo è indubbiamente quello didattico. Attraverso questa musica si farà conoscere, soprattutto ai bambini, il mondo della musica classica che, contrariamente a quanto propinato dalla TV sempre più insistentemente, non e una musica per vecchi, ma è musica per tutti, che però usa un tipo di linguaggio più colto e più serio. Un altro scopo è quello di far conoscere alcuni strumenti musicali. Infatti, ho strumentato il lavoro, che ho prima composto per pianoforte, per il quintetto di fiati classico: flauto, oboe, clarinetto, corno e fagotto. Tuttavia ho utilizzato anche qualche piccolo strumento a percussione per ottenere degli effetti particolari ed ho impiegato gli strumenti a fiato per produrre dei suoni cosiddetti onomatopeici e per impersonare i vari protagonisti delle favole ai quali presteranno la loro voce. Naturalmente un ruolo di primissimo piano è quello dell’attore, in questo affidato all’attrice e conduttrice Veronica Maya (nella foto), che racconterà le storie inventate da Esopo che, pur essendo vecchie di oltre duemila anni, vengono tuttora riproposte, in quanto dotate tutte una morale ancora oggi molto attuale”.

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments