Francesco Cicchella e il suo show “Ma perché non fai il cantante?” al Teatro delle Rose di Piano di Sorrento

francesco cicchella due foto ok
francesco cicchella due foto ok

NAPOLI – Continua con Francesco Cicchella (nella foto) e il suo show “Ma perché non fai il cantante?” al Teatro delle Rose di Piano di Sorrento, la rassegna “Ricominciamo – Andrà tutto bene”. Un progetto realizzato dalla AG produzioni teatrali con l’ausilio finanziario della Camera di Commercio di Napoli. Dopo il bagno di folla dei primi due spettacoli in programma, l’arrivo di un artista poliedrico come Cicchella rappresenta sicuramente un altro punto di forza per un mini cartellone capace di gettare nuova luce sulla penisola sorrentina artistica e di far pensare a una ripartenza in grado di riavvicinare le persone all’arte del palcoscenico. Scritto e interpretato da Francesco Cicchella, il lavoro in scena giovedì 31 marzo alle ore 21.00 propone il noto beniamino del pubblico teatrale e televisivo in compagnia della sua inseparabile spalla Vincenzo De Honestis e una band di eccezionali musicisti. In questo spettacolo, l’artista affronta una questione essenziale, che lo accompagna fin dai primi passi della sua carriera, ovvero l’eterno dualismo tra il suo bagaglio artistico di musicista e cantante e la professione di comico e intrattenitore che ha intrapreso. “Ma perché non fai il cantante?”è una domanda che quotidianamente gli viene rivolta da quasi tutti coloro che lo incontrano e che gli parlano magari per la prima volta. Una domanda che, evidentemente, lo stesso Cicchella si è posto più volte e che ora ha bisogno di una risposta. Ecco, dunque, che lo show diventa una divertentissima passeggiata mano nella mano con il pubblico, attraverso la storia, le idee e le emozioni dell’artista napoletano e le riflessioni che lo hanno portato a non scegliere la carriera canora, preferendo ad essa il mondo della comicità. In una ritmata alternanza di esilaranti monologhi, gag e momenti musicali, il giovane showman cerca la risposta a questa domanda che da tempo lo perseguita. Quale sarà la vera risposta? E se alla fine fosse arrivato davvero il momento di fare il cantante? O forse, in realtà, questa distinzione non esiste? Lo scopriremo solo…ridendo!

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments