Collegati con noi

Sport

Gevi Napoli Basket-Virtus Segafredo Bologna 77-89

Pubblicata

il

gevi2
Photo Luca Olivetti

NAPOLI – Sconfitta iei  per la Gevi Napoli Basket che al PalaBarbuto cede alla Virtus Segafredo Bologna per 89-77 , nella gara valevole per la prima giornata del campionato di Serie A. I migliori marcatori della Gevi sono Michineau e Johnson, autori di 16 punti a testa.

Si è giocato in un PalaBarbuto gremito, con il pubblico che ha supportato incessantemente la Gevi Napoli Basket, fino al quarantesimo.

Gli azzurri giocano uno straordinario primo tempo, toccando anche i 20 punti di vantaggio, subendo la rimonta nell’ultimo quarto della corazzata Virtus che si dimostra formazione di livello top europeo.

Coach Buscaglia schiera in quintetto Michineau, Johnson, Stewart, Zerini e Williams, Scariolo risponde con Hackett, Lundberg, Mickey, Ojeleye e Weems

I primi punti della partita sono di Michineau, le triple di Stewart e Weems valgono il 5-5. Il primo quarto degli azzurri è favoloso, segna Williams da sotto, le triple di Stewart e Zerini, i canestri di Johnson e Michineau portano il punteggio sul 20-6 a metà quarto. La Virtus torna a segnare con Weems ma i 4 punti di Agravanis, appena entrato, e Wililiams permettono alla Gevi di allungare. Il primo quarto si chiude sul 33-13 con il canestro da 9 metri di Howard.

Inizia meglio la Virtus nel secondo quarto. Dopo il canestro di Zanotti infatti, la squadra bolognese torna a -15 con Lundberg e successivamente a -10 con i canestri di Bako, Mickey e Weems. La Gevi è però ancora una on fire, arrivano due triple di Johnson ed una di Howard. I canestri di Williams e Michineau permettono alla squadra di Buscaglia di allungare. Il canestro da 3 punti di Mickey vale il 57-43 all’intervallo lungo.

Gli azzurri, già privi del Capitano Uglietti, perdono anche Howard a causa di un risentimento muscolare all’adduttore della coscia sinistra che sarà valutato nei prossimi giorni.

Il primo canestro della ripresa è Ojeleye da 3 punti, Hackett segna per il -9, Weems da sotto costringe Buscaglia al time-out. Torna a segnare la Gevi con Williams,  Stewart realizza da sotto, Mickey risponde per il 61-53 a 4:44 dall’ultimo intervallo. La Virtus continua nella rimonta con Weems che segna 5 punti in fila,Michineau realizza col fallo,66-60 a 2 minuti. Nell’ultimo minuto segna Agravanis, il quarto finisce 68-60 Gevi.

Parte forte ancora la squadra ospite, gioco da 3 di Ojeleye, risponde Johnson con due tiri da 3 punti che riportano la Gevi sul +11. Questa volta il break è per la Virtus, 10-0 firmato Belinelli-Lundberg, 74-70 a 6 minuti dalla sirena. Andrea Zerini, da 3 punti, interrompe il break, ma è ancora Ojeleye a segnare col fallo,77-76  a metà quarto. La Virtus trova il primo sorpasso con Mickey, 4 punti in fila, 80-77 Virtus, timeout Napoli. Continua a segnare Bologna con Lundberg, gli azzurri non riescono più a segnare. Il match si chiude sul 89-77 in favore della Virtus Segafredo Bologna.

Gli azzurri torneranno in campo domenica prossima 9 ottobre alle ore 19,30 sul campo della Enel Brindisi

Gevi Napoli Basket – Virtus Segafredo Bologna 77-89 (33-13;57-43;68-60)

Napoli : Zerini 6, Howard 8, Johnson 16, Michineau 16, Agravanis 7, Dellosto, Matera ne, Uglietti ne, Williams 12,Stewart 10, Zanotti 2,Grassi ne . All.Buscaglia.

Bologna : Cordinier 2, Mannion 4, Belinelli 10, Pajola 2, Bako 8, Lundberg 11, Hackett 2, Menalo ne, Mickey 23, Camara ne, Weems 14, Ojeleye 12.

Dichiarazione Buscaglia

“Abbiamo fatto delle ottime cose in questa prima partita. Abbiamo lavorato bene, ma non è facile mantenere per quaranta minuti questa intensità difensiva, soprattutto senza Uglietti, e con l’infortunio di Howard durante la gara. Bologna ha alzato tanto il livello fisico nel secondo tempo, abbiamo costruito poco. Lavoreremo per avere delle opzioni migliori. Possiamo però trovare delle risposte importanti sulle quali costruire. Ora inseriremo sempre meglio Agravanis, tornerà  a breve Uglietti, e speriamo che Howard non abbia niente di grave. E’ molto importante mantenere alta la nostra intensità, non dobbiamo mai calare in questo aspetto.Ci tengo a ringraziare il nostro pubblico, questa sera davvero straordinario”.

Continua a leggere
0
Would love your thoughts, please comment.x